Cerca
  • Redazione

Costituita INDAC Veneto: "Il diritto alla bellezza sia diritto alla conoscenza e alla cultura"


Si è costituita nei giorni scorsi la Delegazione Veneto dell'INDAC Istituto Nazionale per il Diritto dell'Arte e dei beni Culturali, che si propone come soggetto di promozione della tutela e della valorizzazione di uno straordinario patrimonio di storia, civiltà, arte, paesaggio, cultura di cui il territorio regionale è custode nella sua storia trimillenaria.


L'identità culturale del Veneto è testimoniata dagli otto siti inclusi nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, da Venezia e la sua laguna alle Dolomiti, da Verona a Vicenza e alle Ville del Palladio, dall'Orto Botanico di Padova alle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, dai siti palafitticoli dell'arco alpino alle opere di difesa veneziane tra XVI e XVII sec. note come Stato da tera Stato da mar.


La Delegazione ha tra i propri obiettivi costitutivi l'essere elemento di connessione tra le istituzioni, le associazioni e gli operatori del settore nel promuovere la conoscenza e il rispetto della legislazione dell’arte e dei beni culturali, diffondendo la consapevolezza che il diritto alla bellezza è diritto alla conoscenza, diritto alla cultura, diritto al miglioramento delle condizioni di vita del singolo quale elemento costitutivo del consorzio umano, realizzabile anche mediante la tutela e la valorizzazione dei beni culturali come testimonianza materiale avente valore di civiltà.


L’organigramma della Delegazione è così composto:

Coordinatore INDAC Veneto: avv. Gianluca Liut

Vice Coordinatore NDAC Veneto: avv. Elena Zennaro

Segretario INDAC Veneto: avv. Annalisa Case

Tesoriere INDAC Veneto: avv. Matteo Mardegan

Delegato alla comunicazione INDAC Veneto: avv. Ludovico Santarelli

Ai Delegati e ai Soci della Delegazione veneta le più vive congratulazioni dal Direttivo nazionale e i migliori auguri di buon lavoro.

172 visualizzazioni0 commenti