Cerca
  • Redazione

INDAC Campania a tutela e valorizzazione della regione che è capolavoro di arte e natura



Si è costituita in data 16 giugno 2021 la Delegazione campana dell’INDAC, Istituto Nazionale per il Diritto dell’Arte e dei beni Culturali, che si propone come soggetto volto ad incoraggiare, incentivare e patrocinare la tutela e la valorizzazione di un incomparabile e portentoso patrimonio storico, artistico paesaggistico e culturale di cui il territorio regionale è depositario, scrigno prezioso di una di storia millenaria le cui prime tracce risalgono a 70.000 mila anni fa, più propriamente al Paleolitico medio.


La Campania è il territorio in Italia con il più alto numero di riconoscimenti di Patrimonio Mondiale Unesco, contando ben dieci siti: il centro storico di Napoli, l’area archeologica di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, la Costiera Amalfitana, la Reggia di Caserta ed il complesso di San Leucio, il Parco Nazionale del Cilento, la chiesa di Santa Sofia di Benevento, le macchine a spalla di Nola per la festa di gigli, la transumanza e la dieta mediterranea.


La Delegazione si propone come strumento di congiunzione e scrupolosa concatenazione tra le istituzioni, le associazioni e gli operatori del settore al fine di divulgare la conoscenza e la tutela dell’arte e dei beni culturali. Diffondere la cultura del bello nella sua poliedrica miscellanea fatta di arte, scultura, pittura, musica, teatro, paesaggi e monumenti significa contribuire alla crescita e all’affermazione della civiltà di un popolo.

L’organigramma della Delegazione è così composto:

  • Coordinatore INDAC Campania avv. Carla Mariniello

  • Vice Coordinatore INDAC Campania dr. Pasquale Sasso

  • Segretario INDAC Campania avv. Patrizia Di Spazio

  • Tesoriere INDAC Campania avv. Francesco Franzese

  • Delegato alla comunicazione INDAC Campania avv. Antonio Sparano

Alla Delegazione INDAC Campania i migliori auguri di buon lavoro dal Coordinamento nazionale.


69 visualizzazioni0 commenti