Cerca
  • Redazione

INDAC Sicilia: "Si mettano in campo risorse per la prevenzione e per il ripristino del verde"

La Sicilia, anche quest'anno, sta vivendo un momento drammatico per quanto riguarda gli incendi: in questi giorni, infatti, alcuni incendi si sono sviluppati a Targia, nella Riserva Naturale di Cavagrande del Cassibile nonché nei pressi delle aree archeologiche di Leontinoi, Himera, Solunto e Monte Iato.


Un'emergenza che mette a rischio le comunità e i tesori della nostra terra, oltre a trasformare in maniera irreversibile l'ecosistema della nostra amata isola.

Per questo motivo la delegazione INDAC Sicilia risponde con entusiasmo all'appello della coordinatrice nazionale dell'Istituto Nazionale del Diritto dell'arte e dei Beni culturali e dell'Osservatorio del Diritto Agroalimentare e Vitivinicolo, Rosa Colucci.


La delegazione INDAC Sicilia, in persona del coordinatore regionale l'Avv. Giuseppe Condorelli rivolge un invito a tutti i Siciliani, agli Enti pubblici interessati, alla Regione Sicilia nonché alle forze politiche affinché, in maniera unitaria, si possa promuovere e sostenere la proposta di un nuovo testo normativo coordinato in materia di incendi, del paesaggio e della promozione del patrimonio ambientale e culturale.

Il nuovo testo dovrà necessariamente superare l'impianto della Legge quadro nazionale in materia di incendi boschivi e anche la Legge regionale siciliana sugli incentivi alla silvicoltura, oggi non più sufficienti a garantire una adeguata ricostituzione e ripristino del patrimonio ambientale e boschivo sempre più compromesso.


Non è più sufficiente prevenire con la minaccia della repressione peraltro necessaria: riteniamo siano indispensabili politiche dell'ambiente coordinate con adeguate risorse finanziarie capaci di poter davvero incidere, non solo sulla prevenzione e tutela del patrimonio boschivo ancora esistente, ma che siano capaci di poter ricostituire e ripristinare il patrimonio boschivo e ambientale là dove il fuoco ha lasciato cenere e deserto per le future generazioni. Sta alla volontà di tutti noi tutelare il nostro territorio.


La Delegazione INDAC della Regione siciliana



79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti